Le 10 caratteristiche del post Facebook di successo.

Il “post Facebook” è uno strumento molto potente e tutte le volte che ne pubblichiamo uno abbiamo la possibilità di ottenere risultati tangibili ed anche immediati per il nostro brand.

In questo articolo voglio elencare le 10 caratteristiche fondamentali che servono a rendere di grande successo un post Facebook.

  1. Obiettivo

Tutte le volte che scriviamo qualcosa su Facebook deve esserci chiara la finalità di questa nostra azione. Ogni post può avere un obiettivo specifico come notorietà, interazione, lead generation, ecc.

  1. Far parte di un calendario editoriale

Il calendario editoriale è indispensabile per una comunicazione efficace su Facebook. Un determinato argomento che riguarda la mia azienda può essere raccontato in più modi e con diversi “punti di vista”. Più post organizzati sotto forma di calendario editoriale riescono a fornire all’utente una comunicazione più precisa ed interessante.

  1. Il titolo

Non è più come una volta. Adesso per catturare l’attenzione del nostro pubblico nella newsfeed, tra una miriade di contenuti, è diventato sempre più difficile. Sono infatti aumentati i contenuti pubblicati dalle Pagine e l’algoritmo che determina la distribuzione dei contenuti è diventato più selettivo. Inserire un titolo chiaro ed attraente e metterlo in evidenza, tra due parentesi quadre oppure tra due emoticon a tema, può contribuire ad essere più facilmente individuato dall’utente.

  1. Immagine o video interessante

Discorso simile al punto 3. Un’immagine o un video accattivante contribuisce ad una maggiore visibilità.

  1. Testo a blocchi

Un volta che l’attenzione dell’utente è stata catturata da titolo e visual, serve tenerlo “attaccato” al post. Per questo, oltre chiaramente al suo contenuto interessante, conviene una distribuzione del testo a blocchi per rendere più chiara la lettura. A volte anche l’uso di emoticon, senza esagerare, può rendere il testo più chiaro.

  1. Call to Action

Un post Facebook, qualunque sia l’obiettivo, deve sempre contenere un elemento di conversione. La call to action, ossia invito all’azione, deve essere sempre presente. Le più comuni sono “visita il sito www…” , “chiama il numero xxx” , “commenta il post”, “clicca su invia messaggio”. Le CTA sono porte di accesso al nostro mondo, ai nostri siti, ai nostri telefoni, ai nostri funnel, ecc. L’utente che si sofferma sul post ed è interessato deve avere la possibilità di entrare in contatto con noi senza andare a cercare altrove queste “porte”.

  1. Argomenti “verticali”

I post che parlano di uno specifico argomento possono avere maggior successo rispetto ai post generici. Questa mia considerazione è frutto di esperienza sul campo. E’ più forte il racconto di una specifica attività che si fa in palestra e dei suoi benefici che il racconto generico di quanto fa bene fare attività fisica o quanto è grande la palestra. Anche nella fase di sponsorizzazione del post, promuovere uno specifico contenuto può essere più agevole ne trovare il pubblico ed avere migliori performance.

  1. La sponsorizzazione

Ogni post va sponsorizzato in linea con un budget mensile di investimento che va stabilito in fase di creazione di piano e calendario editoriale. Creare un contenuto di valore ha un costo e non merita farlo vivere di sola visibilità organica. Anche il migliore dei post, con tantissime condivisioni, non avrà mai la forza di un post sostenuto da qualche euro di pubblicità.

  1. Azioni accessorie

Facebook, oltre al testo e all’immagine o video, consente di inserire anche la location, lo stato d’animo, ecc. Inserire queste azioni, che Facebook mette a disposizione, completa la sua creazione e spesso consente più visualizzazioni. Inserire anche un hashtag, anche se meno importante, rispetto ad altri social network, può contribuire ad incrementarne la visibilità.

  1. Monitoraggio e interazione

Ogni post va studiato attentamente e compreso. Dalla sezione insight, dove sono elencati tutti i post della Pagina, bisogna leggere quale è stata la sua copertura sia organica che a pagamento e quante interazioni ci sono state. Suggerisco inoltre di rispondere a tutti gli eventuali commenti cogliendo l’occasione di instaurare una relazione. Altra azione da fare, utile ad aumentare il numero dei like alla Pagina, è cliccare sulle reaction e invitare chi non è già fan a diventarlo.

Carmine Preziosi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *